lunedì, gennaio 21, 2008

CIAMBELLA RUSTICA DI PATATE E NOCCIOLE


Questa è una torta senza burro, né olio, ma tante nocciole!

INGREDIENTI:
250gr patate
75gr farina 00
25gr fecola di patate
4 uova
200gr zucchero
125gr nocciole
1 bustina di lievito
50gr uvetta
50gr canditi misti, o di arancio, a cubetti
succo e buccia di mezzo limone
1 presa di sale

Lessare una grossa patata.
Ammollare l’uvetta in un liquore a piacere (rhum, grappa).
Accendere il forno a 180° (io ho il forno potente e cuocio a 150°).
Frullare poco le nocciole in modo da ottenere una granella.


Setacciare assieme farina, fecola e lievito.
Grattugiare la buccia di mezzo limone e spremere mezzo limone.
Quando la patata è lessa, pelarla e passarla tre volte (da calda) nello schiacciapatate.


Unire tra loro tutti gli ingredienti.
Imburrare una teglia a ciambella, versare il composto e infornarlo fino a cottura.
Vedrete che le uvette cadranno sul fondo e le nocciole si disporranno in alto!



Sapete, no, che odio i canditi!
Ho messo 100gr di uvette, invece di 50gr!

9 commenti:

marypoppins ha detto...

con le patate??????? mhhhhhh mi sembra di sentire il profumino!!!!

manu64 ha detto...

ricetta per maritozzi

sciogliere 100 gr di zucchero in 120 gr latte velocità 7
1 minuto a 40°
aggiungere un cubetto di lievito di birra
2 uova
100 gr olio di semi possibilmente di mais
1 bustina di vanillina
500 gr di farina tipo manitoba

30 secondi velocità 6 + 1,30 minuti velocità SPIGA
e lasciare in un contenitore a lievitare
coperto da uno strofinaccio in un posto caldo per 3 ore circa

dopo 3 ore di lievitazione la massa sara' molto morbida, leggermente appiccicosa) quindi formare
i maritozzi dando la forma voluta (palline, nodini)
e posizionare direttamente sulla placca da forno coperta da carta forno
a distanza di circa 4/5 cm uno dall'altro

lasciare lievitare per altre 9 ore direttamente in forno; dopo 12 ore di lievitazione totale, accendere(senza togliere i matitozzi) il forno a 180°circa e cuocere
per circa 20 minuti o finche' i maritozzi non avranno preso
un bel colore dorato e non di piu' altrimenti seccano troppo

Poiche' la lievitazione deve essere in totale di 12 ore, tenere presente
l'orario in cui si impastano gli ingredienti senno' si rischia di dover
infornare di notte!

Eccoti la ricetta, è quella del bimby ma va bene anche un normale impastatore per il pane x esempio..
buon appetito!

ahhhhhh domenica a pranzo ho fatti i MALFATTI RICOTTA E SPINACI
maroooooooo' che buoni!
e stasera tocchera' alle tue patate sfogliatine al forno!!!
baci
Emanuela

addio alla dieta ha detto...

Devo assolutamente provarla, sebra strepitosa

fux ha detto...

manu64: che bello, Manu, quando qualcuno mi dice se ha fatto una mia ricetta. Felice per i tuoi malfatti. Vedrai che li rifarai altre volte.
Grazie infinite per la ricetta dei maritozzi. Quando avrò un po' di tempo li farò, perchè proprio.... la foto.... parlava da sola, e ti saprò dire.

Francesca ha detto...

cara Francesca, questa ciambella senza nè burro nè olio sa da fare :-P Per non far salrgere uvetta e nocciole in modo strano bisognerebbe provare infarinandolo, di solito non cadono. IO i canditi però ce li metterò :-) E questa teglia qui sotto di patate mi suggerisce salate golosità.

Francesca

Anonimo ha detto...

Carissima Francesca, ho appena infornato la tua ciambella!
Se domani mattina a colazione non chiamo il 118, vuol dire
che è andato tutto bene e se non ti riscrivo è perchè i miei
uomini (grande e piccolo) l'hanno divorata!!!!
Un saluto da Francesca di Zompitta (udine).

fux ha detto...

@Francesca di Zompitta!
Siamo vicine di casa!
Grazie di essere passata per il mio blog.
Spero la ciambella sia piaciuta alla tua truppa.

Mandi!
Francesca di Udine

Anonimo ha detto...

Ciambella divorata (come previsto, non avevo dubbi!)

PS: visto che siamo vicine di casa e con gli stessi hobby (patchwork e cucito creativo) se ti va un giorno ci troviamo.
Ci sarai a Vicenza? Per me e le mie amiche di merenda è
un appuntamento obbligato; l'unico handicap è che ogni volta è un salasso per le nostre tasche!!!!
Baciotti.
Francesca di Zompitta

fux ha detto...

Certo che vado a Vicenza!
Devo ancora organizzarmi, ma penso di andarci di venerdì.
Quando decido ti faccio sapere, così magari ci conosciamo di persona.
Un abbraccio.
Francesca