mercoledì, novembre 29, 2006

PENNE FIORE


Il Natale incalza. Le manine hanno da fare, ma anche la testa!
Io avrò avuto 6 anni. La signora Avegno dice alla nonna Gina, che le ha appena fatto un bellissimo tailleur: "Ah, signora Gina come vorrei avere le sue mani!" e la mia nonna "Signora Avegno, non sono le mani... è la testa!".
Io sarò stata alta un metro e un gingerino, ma ascoltavo sempre attentamente e questa frase mi ritorna ancora oggi alla mente.
Ogni volta mi viene da sganasciarmi.... ma sono sante parole. La manualità c'è o non c'è. Io non mi ricordo neanche più di averla, però so che mi piace vedere il risultato. Quello che invece non si vede proprio sono tutti i ragionamenti che faccio prima. A volte la testa frulla così tanto che non riesco neanche a prendere sonno.
Ora il Natale incalza. Le manine laboriose producono, ma anche la testa non scherza e crea.
Ho scelto i fiori più belli (sembrano veri) per fare le mie vendutissime penne-fiore. Quella penna che deve stare vicino al telefono e guai a chi la sposta. Provate un po' a mettervela in tasca!
(Tutti i fiori del cesto sono penne.)

5 commenti:

Anonimo ha detto...

io voglio la penna fragole!!!
carinissime!

Fra

Diamanterosa ha detto...

Gentile Signora, desidererei acquistare una delle sue penne fiore. Non potendo raggiungerla, facciamo che me la consegna dove lei sa.:-)
Sono bellissime.
A presto.

francesca ha detto...

Laura, intanto sceglila!

Diamanterosa ha detto...

La più viola che c'è. Direi l'anemone. A te, invece, devo fare una domanda.Ma in privato, madame.:-)

elly ha detto...

geniale! la penna che non si mette in tasca....