domenica, novembre 19, 2006

LA MIA "TRE GIORNI" GENOVESE


E' andata! Siamo tutte sopravissute alla nostra "tre giorni" genovese. Ora siamo tutte stanche, ma felici. Emanuela, fiera padrona di casa, ha accolto la moltitudine di clienti accorse incuriosite. Un po' di fermento, un po' di concentrazione per dedicarsi a tutti, un po' anche di rassegnazione nel vedere le sue belle vetrine invase da altri generi merceologici, tanta professionalità, e tanta efficienza. Sara, indispensabile e precisissima collaboratrice, non ha fatto mancare nulla a nessuno. Camilla, invece, non ha resistito ed è scesa in negozio continuamente per imparare un mestiere che già le scorre nel sangue. Giovanna, con i suoi nettari di bellezza e la sua carica irrompente, ha deliziato le pelli delle signore in vena di trattarsi bene. Arianna, con il suo piglio milanese, ha vestito le clienti con giacche da mille e una notte. Le signore dell'"ape malandra", hanno messo in mostra i loro raffinati cachemirini. La dolcissima Francesca, che si chiama come me, ha fatto tintinnare le sue apprezzatissime collane in pietra dura tra le mani di tutte. E io ho presentato la mia allegra mercanzia ad un pubblico nuovo, tra una boccata di aria di mare e l'altra. Questo era il mio angolo.
Un caloroso grazie per la preziosa opportunità a Emanuela, e un abbraccio, oltre che a lei, anche a tutte le mie "colleghe" che hanno goduto assieme a me questi tre intensissimi giorni.

5 commenti:

ROSCO ha detto...

e io sono stato molto fiero di venire a comprare i regali di natale dalla mia fux.

rosco-66

Diamanterosa ha detto...

...e io vorrei invece molto presto partecipare a questi incontri, che adoro. Sarà per l'anno prossimo?

francesca ha detto...

ne parliamo in Sardegna!

Cinzia ha detto...

Gentile Signora Francesca, complimenti per le Sue creazioni. Sto leggendo attentamente tutto il Suo Blog.... mi piace molto. Potrebbe gentilmente farmi sapere l'indirizzo della Signora Arianna di Milano. Sarei interessata alle Sue creazioni.
La ringrazio anticipatamente.
Cinzia

fux ha detto...

Cara Signora Cinzia,
le do volentieri l'IP del negozio "Les Coquines" di cui parlo qui sopra.
Io purtroppo non ho nessun recapito della signora Arianna. Loro sicuramente sapranno dirle come rintracciarla.
lescoquines@tiscali.it
Le mando i miei più cordiali saluti.
Francesca