martedì, marzo 13, 2007

UNA PREGHIERA


Attraversare il prato pieno di margherite, e di nontiscordardimè cercando di non calpetarli. Bearmi del viola dei muscaris e delle violette nati qua e la nel giardino. Stendere questo buon profumo di pulito. Lasciarmi accarezzare dal lieve vento. Incantarmi a fissare quel limpido blu. Che meraviglia di giornata! Il tuo sorriso e la tua voce ronzano prepotenti nei nostri pensieri. Il tuo calore, la tua risata ci accompagneranno sempre. L'intensità dei tuoi abbracci e le tue pacche sulla spalla da amicone rimarranno scolpiti nella memoria. Ci stai già fissando da lassù e noi neanche ci vogliamo credere. Domenica a Cortina dev'essere stata una giornata bella così. Tu e lei, felici e radiosi sulla neve, spensierati e innamorati.
Quella valanga in un soffio vi ha portato via.
Il Signore vi prenda con sè nel suo immenso abbraccio e sopporti le nostre lacrime.

4 commenti:

Lu ha detto...

Sono arrivata al tuo blog da quello di Diana. Mi piace molto, sei davvero brava. Mi spiace solo lasciare questo commento in uno spazio che intuisco pieno di dolore.

Comunque, buona giornata.

ROSCO ha detto...

ciao Tony, eri una bella persona. abbi cura di noi.

rosco

DIANA ha detto...

essere tornata qui e trovare questo..scusa esco in punta di piedi e ti mando un abbraccio..noi persone semplici,di buoni sentimenti abbiamo contatto con chi ci lascia...

diamanterosa ha detto...

Mi dispiace, Franci, mi dispiace tanto. Non mi viene niente di meno banale, adesso. Un abbraccio.