mercoledì, marzo 21, 2007

BOMBONIERE PRIMA COMUNIONE





La mia cliente viene a trovarmi e si parla un po' per concordare che tipo di bomboniera creare. Le mie, ovviamente, sono bomboniere fatte a mano. A volte c'è un oggettino da confezionare, a volte c'è un colore che comanda. Se è per una bambina è un conto, se è per un maschio bisogna essere un po' meno pizzi e merletti. Spesso sono sacchettini porta confetti. Se si parte da un budget, mi regolo di conseguenza. Se si abita lontano non è un problema: internet aiuta. Mando foto di materiali, di colori, di proposte, di prototipi, ... A proposta accettata, mando il preventivo. A mano a mano che il lavoro procede mi piace rendere partecipi i miei clienti con e-mail e foto di avanzamento lavori.
In ogni bomboniera c'è un po' di me e un po' di chi l'ha scelta. Ne ho appena consegnate a Genova per due prime comunioni: una a Genova e una a Lugano. Questa volta il lino ecrù ha fatto da protagonista. Ho scritto col pennino i biglietti e dipinto a mano libera l'iniziale con pennellino.

11 commenti:

diamanterosa ha detto...

Quelle G a mano libera sono una meraviglia del Creato. Brava Franci.

DIANA ha detto...

le tue piccole creazioni sono così chic!!!io le trovo sempre belle da guardare...ciao!!

Jo Mason ha detto...

Ah sono dipinte, in foto mi parevano ricamate. Molto belle, chic e sobrie...

Anonimo ha detto...

Sei molto brava, complimenti. Mi spieghi l'origine del nome Fux?

fux ha detto...

Cara lettrice o caro lettore,
grazie dei complimenti!
Ti rispondo sorridendo.
Devi sapere che mio fratello Federico, a cui sono legatissima, ha sempre avuto la passione di dare soprannomi a tutti. Io credo di averne avuti una ventina in tutta la mia vita (non sto qui a elencarli). Fatto sta che i miei amici li hanno fatti loro e mi chiamano oggi con il soprannome col quale mi chiamava mio fratello nel momento in cui mi hanno conosciuta.
Sono tutti ancora "vivi"!
Uno di questi è FUX. L'ho scelto tra i tanti perchè è cortissimo ed è facilmente diventato un logo.

Orsola ha detto...

Complimenti!Sono bellissime,semplici e hanno veramente una eleganza particolare e raffinata!

Vanda ha detto...

"Che l'artigiano non nasconda i suoi doni nella sacca dell'invidia o li celi nel magazzino di un cuore egoista, ma...che li dispensi semplicemente e gioiosamente a coloro che cercano". TEOFILO
Quando ho letto questa frase ho pensato a te che "dispensi" a noi la tua arte!!!

fux ha detto...

@vanda:
ma sai che è proprio bella!
Grazie.
Francesca

Lilly ha detto...

Sono la nonna di Mario che non è riuscito ad avere i tuoi sacchetti causa eccessive richieste. Sono la nonna genovese che ha ritrovato nei tuoi lavori odore di pesto e di focaccia. Un po Romanengo e un po Castelletto, Di sicuro tu ti ricordi e capisci. . Io non demordo, il prossimo anno farà la comunione Irene, altra nipote e mi prenoto già ora anche se sarò sulla nuvoletta . . . vorrei un amorevole sacchetto. Ciao ciao Lilly

fux ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fux ha detto...

@lilly
Cara Lully, tu non sai come mi arrabbio quando non riesco ad esaudire i vostri desideri.
Mi ricordo perfettamente di te e conto davvero sulla tua mail in tempo per la prossima comunione.
Ti ho detto "che non potrei sopportare di dover dirti di no un'altra volta"!
Pensa che quest'anno sono riuscita a fare capriole mortali per almeno 6 comunioni. Ma l'agenda me lo permetteva.
Mi raccomando! Ricordati che marzo, aprile, maggio sono DI FUOCO per me.
Ti abbraccio e salutami il mio mare, il nostro mare.
Baci baci

Francesca