mercoledì, gennaio 19, 2011

UN ALTRO PLAGIO (O FURTO?)

Ma io dico...
questa gente che vive imperterrita di menzogna e di "furbizia"... pensa sempre di farla franca, rubando le foto in un blog e pubblicandole sulle sue inserzioni Etsy?

Siamo alle solite, Calimero!
Che ci sia chi copia le idee sul web è fatale, ma che una mi rubi le foto, le pubblichi lei e cerchi di vendere la mia creazione, progettata da me, realizzata da me e fotografata da me, per poi forse consegnarne una fatta da lei, a me non va bene per niente.

Non mi resta che indirizzarle la mia forza: le mie 13mila visite mensili.
Vorreste accomodarvi? Ve ne sarei molto grata.
(Se non riuscite a lasciarle messaggi, lasciatemeli qui nei commenti. Sarà mia cura recapitarglieli uno a uno.)

Ecco qui, in inglese, tutti i miei sacchettini di lino cuciti da me, con le iniziali dipinte a mano col pennello una ad una da me, in vendita all'estero!

Ah.... come dicevo già all'altra "signora", ora dico a quest'altra "signora", tale Alessia di PIXIGIFT:
FOSSI IN TE IO MI VERGOGNEREI DAVVERO!

P.S: Grazie mille, cara Alessandra (gentilissima lettrice che mi ha fatto la segnalazione dicendomi "spero di sbagliarmi").
Non ti sbagli proprio per niente!

N.B. Ora si ragiona!
La signora ha levato le mie cinque o sei foto e inserito la sua.
No comment.

18 commenti:

✿ εїз Caramella εїз ✿ ha detto...

belin che schifo! fossi in lei mi vergognerei davvero peggio di una ladra! cmq strada ne farà molto poca visto che le "musse" hanno le gambe corte!
un saluto, Alessia

Soribel ha detto...

...senza parole come l'altra volta...-.-

Manuela ha detto...

sono schifata, dovrebbe vergognarsi !!!!
Manuela

Viviana ha detto...

E quando chi le compra si vede recapitare un bello schifo??? Perchè sicuramente se copia le foto significa che non è in grado di imitare le tue.....
Che vergogna!!!!!

MariCrea ha detto...

Ma non sa che il diavole fa le pentole ma non i coperchi...e che c'è la possibilità di venire scoperti...
E' davvero una vergogna senza pari...dici che dovremmo scrivere i commenti in inglese?
perchè dal nome mi pare italiana?
Mari

DonatellaM ha detto...

Ciao Fux,
le furbette non hanno la mia simpatia.
Se da una idea ne nasce un'altra questo è del tutto lecito, ma copiare idea e foto e farle proprie lo trovo molto scorretto.
Per cui condivido quello che hai scritto, e hai tutta la mia solidarietà
A presto DonatellaM

Anonimo ha detto...

Io con il pc sono un po' imbranata, ma accolgo il tuo invito, io sono una di quelle che guarda un mucchio di blogs e se vedo qualcosa che mi piace la faccio ma adattandola ai miei gusti e citando la fonte. CHI USA LE FOTO DI UN CREATIVO E LE METTE IN INTERNET SPACCIANDOLE PER SUE E' VERGOGNOSO!!! ED INOLTRE NON HA CARATTERE, PARASSITA E' LA PAROLA GIUSTA (MA LA signora in questione sa cosa vuol dire?)cito salute.leiweb.it/dizionario medico: Parassita. Organismo animale o vegetale che vive sopra o dentro un altro organismo di specie diversa, detto ospite, e trae da esso i mezzi per la propria sussistenza, con proprio beneficio e danno per l'ospite.
Io ho provato a cliccare dove dici tu ma essendo in inglese non ho capito dove dovevo mettere il commento, se vuoi incollare questo post fai pure. In ogni caso hai tutta la mia solidarietà e visto che pur seguendoti non ho mai messo commenti ti faccio i complimenti per i tuoi lavori
che sono molto belli e fini (io non mi ci provo neanche a farli ma mi piace tanto guardarli e ti devo ringraziare per condiverli con noi).
Ciao
Violetta

Sara Creazioni ha detto...

CHE TRISTEZZA!!!!! E' proprio una persona ignobile!!
Ciao
Sara

orkaloca ha detto...

credo che dovresti seriamente pensare di mettere il watermark sulle tue foto.
Il furto di foto in internet è pratica comune, non sei la prima nè sarai l'ultima a subirlo, e noi italiani non siamo tutelati. Ci dobbiamo tutelare da soli.
Io mi sono fatta, sul progamma di grafica che uso, un brush col mio logo. Un click e lo stampo su ogni foto che metto in rete e non voglio sia rubata.

Poi chiariamoci, se uno davvero ti vuol rubare la foto lo fa lo stesso, e con un paio d'ore di ritocco fa sparire il mark, ma son poche le persone con le conoscenze e la sufficiente motivazione per una cosa del genere.

altro consiglio: se mai metterai online o distribuirai tutorial, cataloghi o simili, che siano pdf e che abbiano il watermark su ogni pagina. ^_*

baci

PAOLA ha detto...

Nel suo profilo su Etsy, la donzella si definisce, in un inglese che lascia un po' a desiderare, "honest and sincere", cioè, come si deduce, onesta e sincera.... ehm...... ehm.... mmmmhh.....cough cough (mi è venuto un attacco di tosse!!)
La signora non avrà fantasia, immaginazione, orgoglio e correttezza (doti indispensabili per andare avanti), ma sicuramente ha tanta. Tanta. Tanta faccia tosta!!
Francesca, siamo alle solite....
Ci sentiamo quando riceverai il pacco, speriamo puntuale!!!
Un abbraccio di sostegno.
Paola

raffaella ha detto...

...é davvero vergognoso sapere che qulcuno " rubi " creazioni di chi ha passato tempo per realizzarli, mettendoci anima e mente...i furbi ci sono sempre stati e sempre ci saranno....mi chiedo se la Signora anche quando andava a scuola era solita copiare anzichè studiare....
I nodi prima o poi vengono al pettine e a me gente come lei fanno davvero schifo !!!!
Che si vergogni e abbia per lo meno il coraggio di chiedere scusa !!!

laVale ha detto...

Uh, uh, uh...ho avuto un'ideona.... adesso gliene ordino un set online e vediamo cosa succede....
hi hi hi!!!

Cetty ha detto...

Signora? In questo caso lo sei solo tu che la definisci tale mia cara, invece di apostrofarla come merita.
Io ammetto ispirarsi agli altrui lavori, e' anche una forma di omaggio all'autore ma il plagio no, quello proprio no.
Un plauso sincero alla tua inventiva, sei grande e sei una continua fonte d'ispirazione
Cetty

Giulia ha detto...

E mamma mia... ho letto l'altro tuo post, ora questo... poco fa passo da Federica Countrykittyland e leggo un post "del genere". Bah... ma mi chiedo ma che cosa gliene viene a queste persone? Cioè voglio dire... passo di qua mi prendo delle foto che mi piacciono e le pubblico sul mio blog spacciandole per mie... dico che vendo queste cose e lascio i miei contatti. Quando qualcuno verrà a contattarmi cosa spedisco? Delle cose di fattura diversa e decisamente non curate e preziose come quelle fotografate? ... allora mi chiedo a che pro? Farsi pubblicità per dare fregature e vendere a qualsiasi costo le proprie creazioni barando alla grande sul prodotto finale? ... bella gente!!!

Un sorriso FUX e continua così! Grazie a te ho imparato a fare i fiocchetti e nel mio post all'epoca ti ho citato!!!

Anonimo ha detto...

Ahime' questa storia dei plagi non ha mai fine. Pero' Etsy e', a parer mio, un sito serio che tiene alla professinalita' dei suoi venditori. Mai pensato di segnalare la "signora" a chi di dovere? Forse forse le fanno anche chiudere il negozietto.... Intanto in bocca al lupo e complimenti per essere riuscita a riappropriarti della tua creativita'. Ciao! SoniaB

Anonimo ha detto...

Ciao, sono ancora io, SoniaB.


Scusate i due post consecutivi dopo mesi di lettura silenziosa ma questa storia mi ha fatto proprio arrabbiare cosi' ho indagato un po' ed ho scoperto che:


- la "signora" ha ben piu' di un negozio, e diversifica la sua attivita' su un suo blog personale, su ebay (con qualche giudizio negativo, anzi, feroce!), facebook, misshobby e chissa' che altro. Per fortuna non ho riconosciuto nessuna tua foto, ma sospetto che il trattamento l'abbia riservato anche a qualche altra donna piu' creativa di lei che mi sembra di aver intercettato su Etsy...e' proprio vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio!

- lei sulle suo foto non si scorda mai di mettere il watermark!!! Chissa' come mai ci avra' pensato???? Paura dei suoi simili?

Comunque non ti scoraggiare. Capisco che faccia venire i nervi, ma non vale la pena anche perche' non c'e' propaganda migliore di quella che fanno i clienti e gli ammiratori soddisfatti come queli che hai tu. E credo che il gruppo dei tuoi lettori fedeli sia in costante crescita, perche' chi ti trova non ti lascia! Lei, poverina, deve essere proprio messa male se deve ricorrere a questi mezzucci per farsi notare!

Ti mando ancora un caloroso abbraccio, SoniaB

Picci ha detto...

Sai che oggi è capitata una cosa simile anche a CountryKitty? Una signora ha spacciato per sua una creazione pubblicandola addirittura su una rivista, ovviamente senza citare l'ovvia "ispirazione"...che dire...avete tutta la mia solidarietà...hai fatto bene a mettere il nome nelle tue foto, è il primo passo verso una tutela delle tue bellezze...la solidarietà che hai avuto comunque dimostra quanto vali: non è molto, lo so, ma le tue "paladine" sono pronte a scovare nuovi plagi e tutelarti!

fux ha detto...

Ricevuta via mail, ho chiesto il permesso di condividerla con voi:

Ciao Francesca,
avevo messo dei commenti, ma voglio scriverti questa e-mail per darti solidarietà, lo sai che sono una tua ammiratrice, i tuoi lavori sono unici, eleganti e raffinati e ancora di più.....
Devi sapere che ci sono persone che fanno corsi di patchwork da più di 10 anni con le fotocopie di una insegnante che si è indignata tanto ma non ha avuto nessun riconoscimento.
Io nel mio piccolo, quando preparo delle dispense per corsi o progetti ci metto la mia sigla in posti difficili da cancellare, oppure devono faticare un pò per togliere la mia sigla, e questa è la mia vendetta.
Ho scoperto che c'è chi usa le mie dispense senza nessun timore di essere scoperta, ovvero arrossiscono quando lo fai notare ma niente di più.
Coraggio Francesca, sei brava !!!!!!!!!!
Baci e cari saluti Anita